Siam agli sgoccioli. Le ferie ormai terminano con quest’ultima doppia settimana. Ancora una volta ad est, la dove sorge il sole, dove l’alba riempie di colori il mondo. Questa tornata toccherà al Vietnam farci da ospite. Un paese dove la gentilezza è un valore di gran lunga superiore alle regole. Un paese e un popolo che hanno convissuto per decenni con un diluvio di fuoco sopra le loro teste.

Dopo 15 ore di volo circa, arriviamo nella capitale di questo paese: Hanoi.

hanoi_228

La primissima cosa da fare ad Hanoi, è imparare ad attraversare le strade senza farsi venire il panico. La moltitudine di motorini che si riversano per i dedali stradali è una sfida per il pedone. Ben presto impariamo a “buttarci” decisi e senza tentennamenti. Ci penseranno loro ad evitarvi. hanoi_181

La cosa principale da vedere e gustare qui nella capitale sono le sue strade, il traffico disordinato, la confusione caotica del quartiere vecchio. La vera città inizia qui, nei suoi meandri dove le attività commerciali sono divise per vie. Ad ogni strada il suo genere di vendita. La strada dei ciabattini, quella in cui si trovano le ferramenta, quella delle pompe funebri, quella dell’abbigliamento, quella delle lampadine. E naturalmente i numerosissimi locali dove vi serviranno gustosi piatti della cucina locale. hanoi_179

hanoi_025

Il vecchio quartiere come il nostro Hotel, si trovano vicino al lago Hoan kiem, ed è una delle principali attrazioni della capitale. Qui sorge il tempio Den Ngoc Son. Per arrivarci occorre attraversare un ponticello rosso che collega la città ad un piccolo isolotto su cui sorge appunto il tempio. hanoi_035

La leggenda vuole che il re guerriero Thai To ricevette in dono dal Dio tartaruga una spada, con cui sconfisse i nemici. In una delle sale del tempio è custodita una tartaruga gigante imbalsamata. hanoi_041

Da non perdere sono gli innumerevoli templi disseminati per le vie della città. Un salto al mercato Dong Xuan, per un ricco street food e  per perdersi tra le merci di vario genere. Mentre al calare del sole il Night Market prende vita lungo la strada che dal mercato porta verso il centro della città, affollandosi di locali e turisti in cerca dell’occasione (solo la domenica). hanoi_206

< p style=”text-align:justify;”>Lasciamo questa piccola parentesi nella capitale, per una mini crociera di due giorni nella baia di Halong. Prenotata da casa affidandoci ad un’agenzia locale che si è rivelata ottima e precisa: la Alotravelasia. Al mattino di buon ora ci vengono a prendere in Hotel per trasferirci con un pulmino lussuoso verso l’imbarco della nostra giunca moderna e confortevole: la Perla Dawn. hanoi_163 Ha long Bay è un insenatura nel golfo di Tonchino caratterizzata da acque smeraldo e promontori che affiorano ricoperti da fitta foresta pluviale. Insenature e grotte, ma anche inquinamento e traffico marittimo. La baia ha due facce contrapposte. La bellezza della natura e lo sfruttamento turistico intensivo. La quantità elevata di giunche che portano i turisti ne fanno un’autostrada acquatica congestionata e ormai inquinata. hanoi_104

Rientriamo ad Hanoi, per goderci i suoi profumi e la sua vitalità, prima di ripartire verso il centro del Vietnam, verso la città imperiale di Huè e la città delle lanterne Hoi An. Prossimamente, il viaggio continua….

Album Fotografico